Accetto i cookies di questo sito

Utilizziamo i cookies per migliorare la qualità del nostro sito web. Per ulteriori informazioni sui cookies utilizzati, vi invitiamo a leggere (….) Politica dei cookies. Se continui senza modificare le impostazioni dei cookies, acconsenti al presente utilizzo, ma, se desideri, puoi trovare, nella nostra Politica dei Cookies, le informazioni su come rimuovere i cookies modificando le tue impostazioni.

Learn online
Find information

Sperimentazione Globale degli Occhiali protettivi da Rugby del World Rugby

A gennaio 2014, World Rugby ha lanciato la Sperimentazione Globale della Regola sulla Maschera da Rugby per valutare la possibilità, per i giocatori che hanno la necessità di portare lenti correttive, di indossarle giocando a rugby senza aumentare i rischi per se stessi o per gli altri giocatori. Nei 3 anni dal lancio della sperimentazione, World Rugby ha lavorato con esperti e partecipanti per determinare i requisiti che devono essere tenuti in considerazione nell’elaborazione di una specifica di rendimento che possa essere inserita nel regolamento. Questo lavoro ha portato allo sviluppo di una seconda fase del progetto, nella quale sarà valutata l’idoneità degli aggiustamenti apportati.

La maschera continua a riportare prestazioni alte rispetto agli standard internazionali, per gli aspetti della resistenza agli impatti e del campo visivo. Inoltre, i criteri di forma e ritenzione, definiti da World Rugby per minimizzare i rischi verso tutti i giocatori, sono rimasti invariati.
Il lancio della nuova Maschera da Rugby 2.0 comporta una migliore prestazione in termini di anti-appannamento e graffio, oltre all’introduzione di un dispositivo di dimensione più piccola, più adatto ai giocatori più piccoli.
La Maschera da Rugby è altresì utilizzata, nel quadro della sperimentazione, dalle persone che soffrono di disturbi visivi cronici. Ciò comprende i soggetti con visione monoculare, visione ristretta in uno o entrambi gli occhi, nonché i soggetti con condizioni visive che li espongono ad un rischio più elevato di perdita della vista rispetto alla popolazione generale. Benché la Maschera da Rugby non sia concepita per offrire una protezione maggiore a questi individui, può essere indossata a questo scopo, se una persona ritiene che ciò possa rappresentare un beneficio.
Questa seconda fase del progetto è integrata da un importante progetto di ricerca, per identificare se sia necessario altro lavoro prima di prevedere l’introduzione della maschera nel regolamento di gioco. Il progetto è gestito dall’Università di Ulster e dall’Università di Bradford, che contatteranno tutti i soggetti registrati in merito alla loro esperienza di utilizzo della maschera. World Rugby incoraggia tutti i partecipanti a collaborare in questo processo, per ottenere una sensazione reale sulle esperienze di utilizzo della maschera.
Vi sono tre fasi nella procedura per partecipare alla sperimentazione:

È importante sapere che, nella sperimentazione, è consentito utilizzare solo le Maschere da Rugby recanti il logo ufficiale di Approvazione per la Sperimentazione di World Rugby e tutti i partecipanti devono dimostrare la necessità di indossare la Maschera da Rugby attraverso una lettera del proprio oftalmologo/optometrista (o esperto simile), in cui si accerta che vi è un’esigenza oftalmica o medica per l’utilizzo della maschera. Gli arbitri delle partite possono eseguire ispezioni e controlli per assicurare che tutti i partecipanti abbiano rispettato queste condizioni.

L’utilizzo della Maschera da Rugby è consentito in qualsiasi partita di Rugby. Qualsiasi giocatore ritenga che i rischi di giocare con la Maschera da Rugby, o contro qualcuno che la indossa, superino un livello accettabile di rischio, è libero di scegliere di non partecipare alla gara. Tuttavia, l’utilizzo della Maschera da Rugby non costituisce una ragione per impedire a chi la indossa di partecipare alla partita.

Il successo - o meno - della Sperimentazione Globale della Regola determinerà se si potrà indossare la Maschera da Rugby oltre il periodo della sperimentazione e consentirà a World Rugby di produrre le Specifiche per la Maschera da Rugby. Pertanto è essenziale che World Rugby riceva un feedback da tutti coloro che scelgono di partecipare alla sperimentazione, acquistando e utilizzando una Maschera da Rugby.

Grazie ancora per il vostro interesse e partecipazione alla Sperimentazione Globale della Regola sulla Maschera da Rugby di World Rugby.

Ulteriori informazioni sul sito del produttore www.raleri.com


Iscrizione alla sperimentazione

Per acquistare un paio di Occhiali di protezione da Rugby del World Rugby, il primo passo è effettuare l’accesso utilizzando le tue credenziali del Passaporto World Rugby. Se non sei ancora registrato sul sistema del Passaporto World Rugby, segui il link sottostante per la Registrazione. Una volta effettuato l’accesso, troverai un breve modulo di richiesta da compilare, dopodiché riceverai un codice d’acquisto da utilizzare sul sito del produttore, Raleri.

Registrati
se hai già un account per il Passaporto World Rugby
se non sei ancora registrato sul Passaporto World Rugby

Domande Frequenti

Il presente elenco di domande e risposte verrà arricchito, secondo le necessità, in base al riscontro ricevuto dai partecipanti che avranno utilizzato il modulo per il feedback online. Se vi occorrono risposte a quesiti specifici, vi invitiamo a contattare la vostra Federazione nazionale. Troverete tutti i contatti sul sito web de World Rugby.